Apre lo "Sportello Amianto" in Veneto

L'Osservatorio Nazionale Amianto in collaborazione con CUB Trasporti Venezia organizza un'assemblea pubblica "Amianto e polveri sottili", che si terrà il giorno 17 febbraio ore 16:30 presso la Sala Auditorium Business Center. 

L'assemblea ha lo scopo di presentare la nuova sede dello "Sportello Amianto ONA" inaugurata nella regione Veneto.

Interverranno all'incontro:

  • l’Avv. Ezio Bonanni, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto e legale delle vittime dell’amianto;
  • l’On.le Dott. Luca Coletto, Assessore alla Sanità e programmazione socio-sanitaria della Regione Veneto, in rappresentanza anche del Presidente della Regione On.le Luca Zaia;
  • il Sig. Alessandro Gabotti, Segretario Provinciale CUB Trasporti Venezia e Provincia;
  • il Sig. Nico Biasiotto (ONA Veneto)

Sono stati invitati all'assemblea tutti i rappresentanti istituzionali,  tra i quali l’On.le Sara Moretto, che ha sostenuto e sostiene tuttoggi la classe operaia della vetreria Zignago Vetro, ai quali, come denunciato dall’ONA, l’INPS competente nega l’applicazione dei benefici già riconosciuti per il periodo successivo al 1996, facendo un erroneo riferimento alla Legge Dini e poi alla Legge Fornero. 

Saranno trattate all'interno dell'incontro, tematiche molto importanti e se vogliamo delicate, che riflettono la criticità della questione amianto, raggiunta ormai nella Regione Veneto.

L'Avv. Ezio Bonanni si farà quindi portavoce della sua associazione per sottolineare i diritti dei lavoratori, che alla luce della Legge Fornero presentano in modo abbastanza evidente delle falle alla quale bisogna porre rimedio quanto prima possibile.

I lavoratori veneti, esposti ad amianto, hanno 12 anni di minore aspettativa di vita, rispetto al resto della popolazione nazionale, e si segnala che, a tutt’oggi, anche la legge sul prepensionamento di coloro che sono stati riconosciuti affetti da asbestosi, cancro polmonare e mesotelioma, a prescindere dall’età (in forza dell’art. 1 comma 250 della L. 232/16) non hanno ancora ricevuto l’accesso al prepensionamento, per i ritardi della circolare dell’INPS. L’ONA informa i lavoratori che c’è un termine fino al 31.03.2018 per depositare la domanda per pensionamento amianto per coloro che sono affetti da asbestosi, cancro polmonare e mesotelioma. 

La situazione veneta risulta con dati alla mano tra le più critiche dell'intero Paese e in questi ultimi anni l’incidenza del mesotelioma è di circa 100 casi ogni anno, tenendo presente che tale trend è in aumento rispetto alla media degli 80 casi l’anno registrati dal 1987 al 2005.

L’amianto risulta ancora presente nel territorio del Veneto e la mappatura della presenza di amianto, seppur parziale, ha permesso di registrare 365 edifici pubblici con amianto: un dato fortemente sottostimato. In 951 scuole, censite, rispetto alle molte migliaia del territorio veneto, in 37 è stata confermata la presenza di amianto: anche qui un dato fortemente sottostimato, che comunque riporta ad un 3% la media delle scuole in cui è presente amianto. 

L’ONA è la più rappresentativa organizzazione indipendente italiana di vittime dell’amianto, che già da 10 anni è il punto di riferimento di tutti i lavoratori esposti e vittime dell’amianto, in Veneto, come nel resto d’Italia. 

Proprio per far fronte a tali problematiche che allarmano la popolazione locale, nel corso della conferenza verrà presentato lo ‘Sportello Amianto on line Veneto’.

Tutti i cittadini potranno rivolgersi allo ‘Sportello Amianto on line Veneto’, con le seguenti modalità:

  • www.osservatorioamianto.com
  • numero verde gratuito 800 034 294 

L'Avv. Ezio Bonanni si rende disponibile ad incontrare i soci dell'Associazione, o chi comunque volesse farne richiesta, il giorno seguente dell'assemblea.

Il Presidente dell'ONA riceverà infatti presso la struttura: Hotel L'isola di Caprera, a partire dalle ore 10:30.

Per fissare un appuntamento è sufficiente contattare il numero: 06 871 539 10.

Convegno Venezia

Scrivi commento

Commenti: 0