Tumore laringe

L'asbesto è anche detto amianto e provoca il tumore alla laringe conosciuto anche come tumore corde vocali. Gli esposti amianto sono a rischio di tumore alla laringe e quindi debbono sottoporsi a controlli sanitari periodici (sorveglianza sanitaria). Nelle tabelle INAIL il tumore alla laringe è inserito nella LISTA I – malattie di cui l'origine lavorativa è di elevata probabilità - elenco malattie professionali inail con il fattore di rischio asbesto (malattie professionali tabellate inail - rischio amianto inail - inail e amianto), con conseguente diritto anche ai benefici contributivi per esposizione ad amianto e prepensionamento. 


Sei vittima di tumore alla laringe?

Sei stato esposto ad amianto?

L'ONA ti assiste 

Numero verde ONA


- Tumore alla laringe: i servizi dell’ONA -


L’Osservatorio Nazionale Amianto (ONA) assiste gli esposti amianto che corrono il rischio oppure hanno già ricevuto la diagnosi di tumore alla laringe, con i servizi di: 


- Diagnosi -


Diagnosi tumore alla laringe

Il tumore alla laringe: la diagnosi permette la terapia e la cura e la tutela dei diritti. Il medico dovrà rilasciare il primo certificato che, inoltrato all'INAIL, permette l'avvio del procedimento per il  riconoscimento della rendita INAIL e le maggiorazioni amianto (art. 13 comma 7 L. 257/92). 

Consulenza Medica Gratuita

- Assistenza medica -


Assistenza medica tumore laringe

Il tumore alla laringe, in quanto inserito nella Lista I delle tabelle INAIL, va riconosciuto e indennizzato ai lavoratori che sono in grado di dimostrare la condizione di rischio amianto (esposizione senza alcun limite di soglia). L'ONA assiste tutte le vittime amianto tumore laringe.

Consulenza Medica Gratuita

- Assistenza legale -


Avvocato Ezio Bonanni

L'ONA assiste i lavoratori esposti amianto vittime di tumore alla laringe per far ottenere loro la rendita INAIL e il rilascio del certificato di esposizione amianto (art. 13 comma 7 L. 257/1992) per il prepensionamento amianto INPS e per il risarcimento dei danni a carico del datore di lavoro.

Consulenza Legale gratuita


- Tutela vittime amianto tumore laringe -


Chiedi la tua consulenza gratuita!

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti



- Tumore alla laringe: cos'è? -


I tumori alla laringe hanno origine dalla mucosa che riveste l'interno della gola. Il carcinoma alla gola più diffuso è quello a cellule squamose. A differenza degli altri tumori laringe questo può colpire sia le corde vocali che la laringe sopraglottica (sopra le corde vocali).

Il tumore alla laringe è provocato da diversi fattori di rischio: 

Tumore alla laringe


- Amianto: tumore alla laringe -


L'esposizione all'amianto / asbesto provoca tumore alla laringe. Ciò è dimostrato da studi di coorte su popolazioni di lavoratori esposti ad amianto per motivi professionali (Selikoff & Seidman, 1991; Sluis-Cremer et al., 1992; Reid et al., 2004; Pira et al., 2005).

Il rapporto Eurogip (2006) dimostra che il tumore alla laringe è stato riconosciuto come asbesto correlato in 237 casi in Germania per il periodo dal 1997 al 2012, 15 casi in Danimarca per il periodo dal 1991 al 2003, altri 11 casi in Francia dal 1994 al 2002, e in Italia soltanto tre casi nel 2002, mentre per quanto riguarda il tumore alla faringe, soltanto due casi in Francia dal 1994 al 2002. L'ultima monografia IARC sull'asbesto conferma la riconducibilità del tumore alla laringe all'esposizione ad amianto: “There is sufficient evidence in humans for the carcinogenicity of all forms of asbestos (chrysotile, crocidolite, amosite, tremolite, actinolite, and anthophyllite). Asbestos causes mesothelioma and cancer of the lung, larynx, and ovary”.


- Tumore alla laringe: i sintomi e la diagnosi -


Il tumore alla laringe / cancro alla gola provoca tosse, espettorato con tracce di sangue, difficoltà di deglutizione, disfonia, raucedine e dolore alla laringe, alla gola o alle orecchie. Il dolore alla laringe potrebbe essere il primo campanello di allarme, ma nel caso dovessero insorgere anche gli altri sintomi e il soggetto è fumatore e/o esposto amianto o entrambe le condizioni di rischio, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico laringe specialista.

Il tumore alla laringe o carcinoma laringe, può essere diagnosticato con visita medico-specialistica e risonanza magnetica, TAC e biopsia per confermare l’effettiva presenza di tessuto neoplastico. In base ai risultati ottenuti da questi esami e all'estensione del tumore, il medico si orienterà verso un il trattamento più adatto.


- Tumore alla laringe: terapia e cura -


Il tumore alla laringe deve essere trattato prima di tutto chirurgicamente, e poi con radioterapia. Specialmente se di limitate dimensioni, il tumore alla laringe può essere estirpato con intervento chirurgico con successiva radioterapia per eliminare eventuali residui di tessuto neoplastico.

Se invece il tumore è esteso, ovvero ha colpito già i linfonodi, deve essere trattato con radioterapia e chemioterapia.

In alcuni casi di stadio particolarmente avanzato, la laringe deve essere estirpata attraverso laringectomia, che rimuove completamente il cancro.


- Tumore alla laringe e indennizzo INAIL -


Il tumore alla laringe è inserito nella lista I inail, che perciò stesso lo deve riconoscere e indennizzare per coloro che lo hanno contratto dopo aver lavorato in esposizione ad amianto. L'INAIL deve erogare le seguenti prestazioni: 

  • indennizzo danno biologico: invalidità civile tumore dal 6% al 15%;
  • Rendita INAIL: invalidità civile tumore a partire dal 15%;
  • Fondo Vittime Amianto: deve essere erogato se il grado di invalidità civile tumore è quantomeno pari al 16%.

>>Per approfondimenti: Patologie asbesto correlate riconosciute nelle tabelle INAIL 


- Tumore alla laringe e benefici amianto -


Le vittime di tumore alla laringe esposti amianto hanno diritto, oltre al riconoscimento inail, e quindi alla rendita, anche al rilascio del certificato di esposizione ad amianto (art. 13 comma 7 L. 257/1992) che, esibito all'INPS, dà diritto alle maggiorazioni contributive utili per il prepensionamento e per l'aumento della pensione INPS, sempre con il coefficiente del 50%.

In questo modo possono essere superati gli ostacoli al riconoscimento dei benefici amianto che sono propri della normativa legata alla sola esposizione (art. 13, comma 8, L. 257/1992) e in particolare:

  • i contributi amianto sono riconosciuti anche con meno di 10 anni di esposizione asbesto;
  • non ci sono limiti di soglia, quindi non si applica quella delle 100 ff/l
  • inapplicabilità della decadenza (art. 47, L. 326/2003) per mancato deposito della domanda all'INAIL prima del 15.06.2005
  • la prescrizione decennale inizia a decorrere dal riconoscimento INAIL 
  • le maggiorazioni contributive sono sempre riconosciute con il coefficiente 1,5, valido per il prepensionamento

>>Per approfondimenti: aumento pensioni malati amianto.


- Tumore alla laringe e risarcimento danni -


L’INAIL deve liquidare la rendita mensile per indennizzare le vittime il cui grado invalidante sia stato riconosciuto almeno nella misura del 16%, negli altri casi indennizza il solo danno biologico (grado invalidante dal 6% al 15%). Nel caso di valutazione del danno biologico inferiore al 6%, tutti i danni debbono essere risarciti dal datore di lavoro, secondo il seguente schema:

  • inabilità inferiore al 6%: l'inail non indennizza il danno biologico. Il datore di lavoro deve risarcire tutti i danni provocati dalla malattia a sua volta causa dall'esposizione amianto (Cass. sez. lav., n. 2491/2008)
  • indennizzo danno biologico (grado invalidante dal 6% al 15%): il datore di lavoro deve risarcire i danni differenziali (maggiore entità del danno biologico) e tutti gli altri danni non patrimoniali (morali ed esistenziali) e per intero i danni patrimoniali;
  • rendita INAIL: grado di invalidità a partire dal 16%: il datore di lavoro ha l'obbligo di risarcire integralmente la differenza sul danno biologico e sul danno patrimoniale per diminuite capacità di lavoro, e integralmente i danni non contemplati nella rendita INAIL (Cass., Sez. lav., n. 777/2015)

>>Per approfondimenti consulta la nostra pagina: assistenza legale


- Assistenza gratuita -


L'ONA assiste tutti i lavoratori esposti amianto che temono di aver contratto, o di essere già malati di tumore alla laringe e di altre patologie asbesto correlate, attraverso lo Sportello Nazionale Amianto:

 

>>Consulta lo Sportello Nazionale Amianto


Home >> Malattie amianto >> tumore laringe