Assegno mensile di assistenza

L’assegno mensile di assistenza (assegno mensile di invalidità civile) è una prestazione economica erogata a domanda destinata ai soggetti con riduzione parziale della capacità lavorativa (dal 74% al 99%) e reddito inferiore alle soglie previste annualmente dalla legge.

Assistenza gratuita per assegno mensile di assistenza invalidità civile

L'ONA, anche grazie all'Avv. Ezio Bonanni, offre assistenza legale gratuita e consulenze legali gratuite online per ottenere l'assegno mensile di assistenza invalidità civile. 

L’ONA assiste le vittime invalidità civile per riconoscimento dell'assegno mensile invalidità civile di assistenza e delle prestazioni assistenziali

Contattaci e chiedi

consulenza e assistenza gratuita

Numero Verde ONA

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


Assegno di assistenza per invalidi con ridotta capacità lavorativa e bisogno economico

L'assegno di assistenza per invalidità civile spetta agli invalidi parziali in possesso dei requisiti sanitari e amministrativi previsti (pensione di invalidita civile assegno mensile). I requisiti assegno mensile assistenza invalidità civile sono: 

  • invalidità civile riconosciuta tra il 74% e il 99%;
  • età tra i 18 e i 66 anni e 7 mesi;
  • cittadinanza / residenza italiana con permesso di soggiorno superiore all'anno (Legge 40/98, nel Supplemento Ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 59 del 12 marzo 1998);
  • reddito annuo personale non superiore a € 4.853,29 (Circolare INPS n. 186 del 21.12.2017);
  • essere incollocati o incollocabili al lavoro (se non si è iscritti alle liste di collocamento bisogna disporre di un certificato di incollocabilità).

Non è possibile l'erogazione dell'assegno mensile di assistenza invalidità civile:

  • se sono già erogate altre pensioni di invalidità (art. 9 della Legge 26 febbraio 1982, n. 54; art.1 della Legge 12. giugno 1984, n 222);
  • se è già erogata pensione di invalidità di guerra, lavoro e servizio (art. 3 della Legge 29 dicembre 1990, n. 407).
  • dopo i 65 anni (erogazione pensione sociale a carico del fondo di cui all'art. 26 della Legge 30 aprile 1969 n. 153).

Per approfondire sulle normative in materia di assegno mensile di assistenza invalidità civile:

Circolare INPS
Pensioni Invalidi

Presentazione domanda assegno mensile di assistenza invalidità civile

Gli invalidi civili, per ottenere la prestazione economica di assegno mensile di assistenza invalidità civile, devono chiedere il riconoscimento dei requisiti sanitari con domanda telematica attraverso il sito INPS (assegno mensile di assistenza Inps). Alle vittime invalidità civile in possesso dei requisiti sanitari e amministrativi previsti viene corrisposto assegno mensile di assistenza invalidità civile a partire dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda o, eccezionalmente, dalla data indicata dalle competenti commissioni sanitarie.

Importo assegno mensile di assistenza invalidità civile

Per l’anno 2018 l’importo dell’assegno assegno mensile di assistenza invalidità civile è di 282,55 euro su 13 mensilità, con limite di reddito personale annuo pari a 4.853,29 euro (2018). Per l’accertamento del reddito sono presi in considerazione i redditi dell’anno in corso dichiarati dalla vittima invalidità civile in via presuntiva. Per gli anni successivi si considerano, per le pensioni, i redditi percepiti nell’anno solare di riferimento. Per le altre tipologie di redditi, sono considerati gli importi percepiti negli anni precedenti (assegno mensile per invalidità civile). In condizioni particolari di reddito, l'importo dell'assegno può essere incrementato su base mensile secondo quanto stabilito dalla legge (cd. maggiorazione sociale).


Home Page >> Invalidità civile >>  Assegno mensile di assistenza