risarcimento danni

Malasanità e Risarcimento danni

Tuteliamo le vittime di errori medici


L'Osservatorio Nazionale Amianto ha costituito questo Dipartimento (Malasanità e Risarcimento danni) poiché si sono verificati casi di ritardo nella diagnosi di patologie asbesto correlate e, in particolare, di mesotelioma, assenza di idonea sorveglianza sanitaria per i lavoratori esposti ad amianto, deficit nella ricerca scientifica per sconfiggere le patologie asbesto correlate, casi di accanimento terapeutico ed altri errori medici, anche alla luce delle nuove riforme in materia di responsabilità medica (c.d. Legge Gelli, n. 24/17). 

malasanità e risarcimento danni. L'ONA tutela le vittime di errori medici

Scopri come poter ottenere l'assistenza per il risarcimento dei danni per malasanità

Il Dipartimento per il risarcimento dei danni da malasanità (istituiti presso l’Osservatorio Nazionale Amianto), inizialmente con la finalità di assistere i lavoratori esposti ad amianto per i casi assenza di sorveglianza sanitaria e ritardi diagnostici del mesotelioma, cancro polmonare, asbestosi, altre patologie amianto-correlate e per il risarcimento dei danni, ha poi esteso l'attività in tutti gli ambiti della responsabilità medica e della malasanità, anche con la creazione di un notiziario quale punto di accesso unico per tutte le informazioni e le notizie in materia di malasanità, con particolare riferimento a casi di danni subiti dai lavoratori esposti ad amianto. 

Il Dipartimento Malasanità e Risarcimento danni è coordinato dall'Avv. Ezio Bonanni, il quale ha una specifica esperienza in materia di risarcimento danni da malasanità.

È stato creato ed è operativo l'osservatorio della giurisprudenza della responsabilità medica.

La direzione del dipartimento è affidata al Dott. Stefano Gulminelli, il cui padre è deceduto per mesotelioma pleurico anche a seguito di ritardo diagnostico e assenza di sorveglianza sanitaria

Tutti i cittadini vittime di malasanità possono quindi rivolgersi all'Osservatorio Nazionale Amianto per ottenere assistenza medico-legale e legale del tutto gratuita. 

Per poter chiedere l'intervento dell'Osservatorio Nazionale Amianto e l'assistenza medica e legale è sufficiente inoltrare una e-mail ai seguenti indirizzi:

osservatorioamianto@gmail.com

e

ravennaosservatorioamianto@gmail.com

L'Osservatorio Nazionale Amianto, Dipartimento Malasanità e Risarcimento danni, può essere contattato telefonicamente al numero risarcimento danni risarcimento danni risarcimento danni risarcimento danni

 0773/663593.

Il direttore del Dipartimento Malasanità e Risarcimento danni dell'Osservatorio Nazionale Amianto, Dott. Stefano Gulminelli, può essere contattato al n. 329/1127050. risarcimento danni risarcimento danni risarcimento danni risarcimento danni

Sarà cura dell'associazione fornire immediatamente e gratuitamente ogni supporto e tutta l'assistenza necessaria.  


Responsabilità medica: la parola all'Avv. Ezio Bonanni

Leggi l'intervista dell' Avv. Ezio Bonanni sulla nuova riforma delle norme sulla responsabilità medica:

Banner Responsabilità Medico Sanitaria

Informati sui casi di malasanità e consulta il Notiziario

Per poter acquisire tutte le informazioni sui casi di malasanità, consulta il Notiziario dell'Osservatorio Nazionale Amianto sulla Malasanità. 

Banner Malasanità

Il Notiziario ONA Malasanità è una sezione del Giornale dell'Amianto, che è stato autorizzato come testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma con autorizzazione n. 113/2017 del 13.07.2017.

 

Tutti possono accedere alle notizie e alle informazioni pubblicate dalla testata giornalistica dell'Osservatorio Nazionale Amianto. risarcimento danni risarcimento danni risarcimento danni risarcimento danni

 


La tutela delle vittime di malasanità

L'Osservatorio Nazionale Amianto ha più volte sollecitato degli interventi normativi finalizzati alla più sollecita tutela delle vittime di malasanità, tra le quali anche i lavoratori esposti e vittime dell'amianto, i quali avrebbero dovuto ottenere tutela preventiva con delle più puntuali ispezioni delle Aziende Sanitarie Locali cui erano stati delegati i poteri degli Ispettorati del lavoro per effetto della normativa di cui alla L. 833/1978, e con l'istituzione della sorveglianza sanitaria che è a carico del datore di lavoro per i lavoratori in attività e delle ASL per i pensionati e deve essere proseguita anche dopo la cessazione dell'esposizione ai cancerogeni, tra i quali l'amianto.

Infatti, la sorveglianza sanitaria permette la diagnosi precoce e quindi maggiori chance di sopravvivenza.

Per questi motivi, in più occasioni, l'Avv. Ezio Bonanni e l'Osservatorio Nazionale Amianto si sono rivolti a tutte le istituzioni, territoriali e nazionali, ivi compreso il Parlamento della Repubblica. 

Le interrogazioni parlamentari

L'Osservatorio Nazionale Amianto, in molti casi di malasanità, è intervenuto nel dibattito e nelle commissioni parlamentari.

Sono state depositate diverse interrogazioni e dal dibattito ne è uscita la nuova riforma della responsabilità medica (Legge 24 del 2017). 

Download
Interrogazione protesi difettose del 31.07.2013
INTERROGAZIONE PROTESI PUBBLICATA.doc
Documento Microsoft Word 34.5 KB
Download
Interrogazione a risposta scritta presentata dall'On.le Alessandra Mussolini
Interrogazione protesi difettose.pdf
Documento Adobe Acrobat 18.9 KB
Download
Latina Oggi - 14.01.2012 (prima pagina)
Invalidati dalle protesi protestano in Via Ezio
pag01.pdf
Documento Adobe Acrobat 239.2 KB
Download
Latina Oggi - 14.01.2012 (pag. 10)
Invalidati dalle protesi protestano in Via Ezio
pag10latina.pdf
Documento Adobe Acrobat 161.9 KB

La mobilitazione dell'Associazione ha portato alla realizzazione di un programma televisivo da parte dell'emittente Canale5.

Per qualsiasi necessità, contattare il n. 331/9806771 ovvero all'indirizzo e-mail dell'Associazione osservatorioamianto@gmail.com, e in caso di necessità di chiarimenti inerenti profili di giuridica rilevanza può essere contattato l'Avv. Ezio Bonanni all'indirizzo e-mail avveziobonanni@gmail.com o al n. di tel. 0773/663593.


Le news della responsabilità medica e malasanità

L'Avv. Ezio Bonanni, Presidente Nazionale dell'Osservatorio Nazionale sull'Amianto - ONA Onlus, pone l'accento sulle notizie apparse sugli organi di stampa in materia di responsabilità medica, assolutamente allarmanti, richiamando una maggiore attenzione per la tutela del paziente e preannunciando un impegno forte di tutela e assistenza per il risarcimento dei danni, patrimoniali e non patrimoniali, che si basa su specifici principi di diritto:

27.10.13 - Malasanità al Rummo di Benevento: perforato intestino a 50enne di Sturno

 

26.10.13 - Malasanità, Storace: ragazzino perde la vista durante intervento, presentata interrogazione a Zingaretti

 

09.10.13 - Malasanità. I medici: "Piede gonfio? Indossa scarpe comode", ma lei poco dopo muore

 

06.10.13 - Palermo, muore 51enne al Policlinico. I parenti parlano di malasanità

 

05.10.13 - Malasanità, Codacons denuncia: donna con ictus cerebrale lasciata sei ore al pronto soccorso

 

05.10.13 - Ricoverata per un aborto al Niguarda, muore in ospedale

 

23.09.13 - Dimenticano batuffolo di cotone nel cranio, indagati sei medici

 

12.09.13 - Partorisce in auto dopo essere stata rimandata a casa due volte

 

28.08.13 - Valentina Col, indagati 8 medici e un radiologo. Ispettori ad Orbetello

 

27.08.13 - Malasanità a Grosseto: sale il numero di indagati

                - Malasanità, il ministro manda gli ispettori a Grosseto e Orbetello

                - L’estate della malasanità siciliana. Non diminuiscono gli incidenti

 

25.08.13 - Orbetello, 17enne romana muore in ospedale: indaga l'Asl

 

26.08.13 - Malasanità, muore per una trasfusione sbagliata

 

22.08.13 - Militello, infarto scambiato per bronchite: presunto caso di malasanità

                - Malasanità: culla non entrava in ascensore, muore un neonato

 

14.08.13 - Morto per epatite al San Giovanni: la Regione Lazio convoca le Asl

 

12.08.13 - Malasanità, turiste triestina in Puglia salva dopo otto ore di agonia

 

06.08.13 - La donna che muore di parto e malasanità

                 - Malasanità: muore dopo parto per mancanza di elisoccorso

 

30.07.13 - Malasanità, uomo muore in ospedale: sequestrata sacca di sangue

 

20.07.13 - Morti sospette all'ospedale Spallanzani: aperta un'indagine

 

29.06.13 - Ciechi dopo operazione, il ministro Lorenzin avvia indagine al San Giovanni

 

18.04.13 - Morta per una risonanza magnetica: esposto alla Procura di Codici

                - Umberto I: muore per un arresto cardiaco durante una risonanza magnetica

 

09.04.13 - Muore per calcoli dopo 14 ore di pronto soccorso: aperta inchiesta

 

08.04.13 - Tor Vergata, muore per calcoli alla cistifellea dopo 14 ore al pronto soccorso

 


Indirizzo e-mail: osservatorioamianto@gmail.com

 

"ONA - MALASANITA'"

è anche su

FACEBOOK

 

e al link

https://www.onanotiziarioamianto.it/wp/ona/malasanita/