Osservatorio Nazionale Amianto - ONA

L'ONA - Osservatorio Nazionale Amianto - tutela l'individuo a 360°

Salute e ambiente: prevenzione, ricerca e cura delle patologie asbesto correlate e la tutela  delle vittime. 

 

Contatta l'ONA e chiedi

 la consulenza/assistenza gratuita  

Numero Verde ONA


L’ONA è una associazione di utilità sociale che rappresenta, tutela e assiste cittadini e i lavoratori esposti e vittime dell’amianto e di altri agenti patogeni e cancerogeni. L’ONA offre assistenza tecnica, medica e legale gratuita per tutelare i diritti delle vittime e dei loro famigliari, per far ottenere loro i relativi benefici assistenziali e previdenziali e il risarcimento integrale di tutti i danni.

Gli obiettivi dell’ONA si riassumono nella prevenzione primaria, secondaria e terziaria rispetto al rischio amianto.


Prevenzione primaria

La prevenzione primaria si realizza mediante la cultura della prevenzione, e quindi attraverso il bando mondiale dell’amianto e la bonifica di tutti i siti e gli ambienti di vita e di lavoro. Solo in questo modo si può porre fine alle esposizioni ad amianto e quindi all’insorgenza di patologie asbesto correlate. 

Per approfondire:

Prevenzione secondaria

La prevenzione secondaria consiste nella sorveglianza sanitaria per tutti i cittadini e lavoratori che sono esposti ad amianto e ad altri cancerogeni. In questo modo è possibile ottenere la diagnosi precoce di eventuali malattie e quindi assicurare migliori terapie e cure e maggiori chance di guarigione e sopravvivenza.

 

Per approfondire: 

Prevenzione terziaria

La prevenzione terziaria prevede la tutela previdenziale e risarcitoria dei lavoratori esposti e delle vittime dell’amianto e di altri cancerogeni. Attraverso la tutela legale garantita dall’esperienza ventennale dell’Avv. Ezio Bonanni, presidente dell’ONA, è possibile ottenere il riconoscimento di tutti i diritti e benefici e il risarcimento dei danni, sia in favore della vittima primaria (lavoratore esposto), sia in favore dei suoi famigliari e stretti congiunti.

 

Per approfondire: 

L'ONA al tuo fianco

L’ONA è al fianco di: 

  • lavoratori esposti ed ex esposti, assistendoli legalmente per il riconoscimento dei benefici previdenziali e  della malattia professionale e per il risarcimento danni;
  • Istituzioni locali e nazionali nella costruzione di un contesto normativo in cui il bando dell’amianto e degli altri agenti tossici patogeni sia dotato di effettività;
  • Magistratura, nella sua azione di individuazione e di repressione dei reati contro la salute e contro l’ambiente, e nella sua azione di ristoro dei danni causati ai singoli e alle comunità
  • Strutture mediche, con l’obiettivo di potenziare gli interventi di prevenzione primaria, di prevenzione secondaria, di conoscenza e di informazione sugli effetti degli agenti tossici patogeni;
  • altre Associazioni che perseguono valori e principi coincidenti con i propri, con le quali intende agire in sinergia per la tutela dell’ambiente, della salute, dei diritti dei cittadini e dei lavoratori, perseguendo insieme tutte le possibili iniziative di sviluppo.

ONA: come difendersi dall'eternit

L'ONA, il 27 Novembre 2018, a Milano nel corso della conferenza "Come difendersi dall'amianto: responsabilità civili, penali e profili previdenziali", patrocinata dall'Ordine degli Avvocati, ha reso pubblici i dati delle malattie asbesto correlate in Lombardia:  5.680 mesoteliomi dal 2000 al 2015, con il 33% di tutte le quantità di eternit presenti in Italia.

L'ONA hanno già svolto il servizio di assistenza in favore dei cittadini e lavoratori vittime ed esposti asbesto in Lombardia da circa 11 anni. L'avv. Ezio Bonanni assiste le vittime amianto per la tutela dei loro diritti da più di 20 anni, per il riconoscimento delle rendite (pensioni inail), il prepensionamento e il risarcimento dei danni

L'ONA ha istituito lo Sportello Amianto Online  attraverso il quale è possibile chiedere assistenza tecnica, medica e legale gratuita. La conferenza ha reso pubblici gli strumenti di tutela della salute e dell'ambiente e la tutela dei diritti delle vittime e dei loro famigliari.

Approfondisci sui dati presentati dall'Avv. Ezio Bonanni: 

ONA: atti in video dell'Avv. Ezio Bonanni

Asbesto in Lombardia, servizio di TGCom24

L'ONA denuncia  le condizioni di rischio a Milano e in Lombardia - TG3 



Assistenza bonifica amianto
Patologie ambientali
Bonifica amianto
Amianto nelle scuole
Assistenza vittime malattie amianto
Mesotelioma Ezio Bonanni
Asbestosi
Assistenza Medica
Riconoscimento diritti vittime amianto
PENSIONE IMMEDIATA
benefici contributivi
vittima del dovere


ONA: prevenzione, cura e tutela legale


Bonificare per prevenire

Prevenire, curare e risarcire! Il primo obbiettivo è la prevenzione che si persegue evitando tutte le esposizioni ad asbesto e altri cancerogeni (ambiente pulito: salute; l'ambiente contaminato: malattia). La bonifica è l'unico strumento di efficace protezione e prevenzione del rischio cancerogeno; per vincere definitivamente le malattie asbesto correlate.


Prevenzione primaria

L'asbesto è causa di fibrosi, placche pleuriche, ispessimenti pleurici, asbestosi, e neoplasie, tra le quali: mesotelioma, cancro dei polmonitumore laringe, tumore faringe, cancro alle ovaiecancro al colon, in continuo aumento.  La sorveglianza sanitaria (controlli per i lavoratori esposti ad asbesto ed altri cancerogeni), permette la diagnosi precoce delle neoplasie, ivi comprese quelle asbesto correlate. Le cure sono più tempestive e ci sono più possibilità di guarigione, maggior periodo di sopravvivenza, e a migliori condizioni di saluteL'ONA offre assistenza gratuita per la diagnosi precoce,  cura e riconoscimento dei diritti.


Ricerca scientifica e assistenza medica

L'ONA sostiene la ricerca per nuove cure per guarire il mesotelioma, il cancro del polmone e  tutte le altre patologie asbesto correlate. Il Prof. Luciano Mutti, ed altri medici dell'ONA, continuano il loro impegno per i pazienti, con il servizio di assistenza gratuita dell'ona. Le possibilità di guarigione e le aspettative di vita sono migliorate anche per le vittime del mesotelioma:

>> trattamento multimodale del mesotelioma 


Tutela dei diritti

L'ONA - tutela i diritti vittime amianto, con assistenza legale gratuita. Lo staff dei legali ONA è coordinato dall'Avv Ezio BonanniLe vittime hanno diritto alle rendite inail malattia professionale, contributi inps, risarcimento danni asbesto e al prepensionamento. L'ONA - ONA VVF tutela le vittime di malattie asbesto correlate appartenenti alle Forze Armate e al Comparto Sicurezza, tra cui militari dell'Esercito, della Marina e dell'Aeronautica, Vigili del Fuoco ONA, Polizia e Carabinieri.

Avv. Ezio Bonanni

Se sei stato esposto ad asbesto e ad altri cancerogeni, contatta l'ONA per verificare eventuali danni alla salute. L'ONA ti assisterà gratuitamente per la diagnosi e la denuncia di malattia professionale e per ottenere il risarcimento INAIL, il prepensionamento e il risarcimento dei danni.


5x1000

Il libro bianco delle morti da amianto

Il Libro bianco delle morti di amianto in Italia, di cui è autore l'Avv Ezio Bonanni, presidente dell'ONA Onlus, ha denunciato il dramma dell'asbesto. Alla presentazione (19.06.2018) sono intervenuti, tra gli altri, il prof. Luciano Mutti, che hanno confermato i dati: 107.000 decessi di cui 6.000 in Italia nel solo 2017 -- consulta gli atti in video dell'evento). 



ONA: i servizi di assistenza gratuita


Tutela vittime del dovere

Vittoria in Tribunale: Condanna del Ministero della Difesa e accolte le richieste dell'ONA.  La vedova e l'orfana della vittima del dovere: "Giustizia è fatta, la battaglia continua". Ne ha parlato anche Mediaset Play attraverso Studio ApertoPer saperne di più leggi l'articolo pubblicato su "Il Giornale sull'amianto"  e consulta l'apposita sezione del nostro sito: 

 


ONA: gli eventi

Segui la mobilitazione dell'ONA attraverso la pagina dei nostri eventi 

"Latina tra amianto, rifiuti e nucleare" servizio TG3

Anche il TG3 ha puntato i riflettori sull'iniziativa promossa dall'ONA lo scorso sabato presso la sala convegni dell'Hotel Europa, Latina.

>> Consulta il video dell'intera conferenza cliccando proprio quì.

Durante l’incontro sono stati resi noti i dati epidemiologici aggiornati con le proposte dell’Osservatorio Nazionale sull’Amianto ed è stato presentato il magazine ambientale “Diario Pontino”.

Ha moderato:

il Dott. Ruggero Alcanterini

 

Sono intervenuti:

 

  • Avv. Ezio Bonanni, Presidente dell’Osservatorio Nazionale sull’Amianto;
  • On.le Laura Agea, capogruppo del Movimento 5 Stelle presso l'Europarlamento;
  • On.le Fabio Massimo Castaldo, Vicepresidente del Parlamento Europeo;
  • On.le Dario Tamburrano, Europarlamentare del Movimento 5 Stelle;
  • Dott. Maurizio Ascione, sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano;
  • Gen. Arch. Giampiero Cardillo, componente della Commissione Amianto del Ministero dell'Ambiente;
  • Dott. Alberto Reggiani, Direttore di Il diario pontino.