Home Page >> Invalidità civile >> Indennità di comunicazione per i sordomuti

Indennità di comunicazione per i sordomuti


Indennità di comunicazione per i sordomuti (l'art. 4 della legge 21 novembre 1988, n. 508) € 256,21 per 12 mensilità.

L'art. 4, terzo comma, della legge 21 novembre 1988, n. 508, ha stabilito che l'indennità di comunicazione è soggetta, a partire dall'anno 1989, all'adeguamento automatico calcolato con le modalità previste dall'art. 1, secondo comma,della legge 6 ottobre 1986, n. 656, e cioè mediante l'attribuzione di assegno aggiuntivo annuo risultante dall'applicazione, sull'importo dell'indennità, dell'indice di variazione previsto dall'art. 9 della legge 3 giugno 1975, n. 160.

 

L' indennità di comunicazione viene riconosciuta, a domanda, ai sordomuti di età inferiore ai 18 anni e non è soggetta a limiti di reddito.


Assistenza legale gratuita

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti